Hisense HS218 - Cambia le regole del suono

Hisense HS218  Cambia le regole del suono
di

Soundbar dall'aspetto elegante e poco ingombrante, per uno spettacolo televisivo più interessante la soluzione audio di Hisense modello HS218 aggiunge un subwoofer con connessione Bluetooth. All'interno della confezione trovano posto i 2x cavi di alimentazione, kit di montaggio a parete, telecomando a infrarossi, cavo HDMI per gestione segnali audio ARC e cavo ottico (1,5 mm).

Questo modello si colloca all'interno della fascia media di modelli più indicati per televisori fino a 50” pollici, oppure per un posizionamento sulla scrivania in caso di schermi con polliciaggio che regga il confronto con l'unità centrale lunga 96 cm, che per il resto misura 8,2 cm di altezza e 5,8 cm di profondità. Il subwoofer ha dimensioni 170 x 342 x 313 mm piuttosto contenute, favorisce l'inserimento parzialmente dissimulato all'interno di un tipico contesto casalingo. 

Soundbar con finiture semplici ma curate, elementi in plastica con un'ottima grata anteriore in alluminio, la configurazione è pari a 2.1 canali, con la diffusione unicamente frontale dei due diffusori cui si affianca l'unità subwoofer per i bassi. Sempre frontalmente trova posto un piccolo display LED con informazioni relative ad accensione/spegnimento, sorgente in uso, volume di riproduzione, gestione alti e bassi. Per il display è possibile abbassarne l'intensità luminosa o spegnerlo del tutto per non disturbare lo spettacolo in caso di locale oscurato. Nella parte superiore dell'unità centrale, collocati verso destra, trovano posto i tasti fisici per il controllo, in rilievo e con finitura gommata: accensione, regolazione del volume e selezione della sorgente. 

L'unità per i bassi è in legno, il woofer è posto lateralmente, diametro di 6,5” pollici e 80 Watt di potenza, mentre nell'area anteriore il classico accordo bass reflex per una superiore risonanza delle basse frequenze. L'operazione di pairing con la soundbar è immediata premendo il pulsante posto di fianco alla presa di corrente, connessione wireless che rende tutto molto più pratico anche all'interno di un salotto.

Rispetto ai collegamenti fisici disponibili c'è elevata compatibilità anche se dovesse trattarsi di un televisore non di ultima generazione: terminale USB 2.0 (per gestione segnali audio ma anche aggiornamento firmware), uscita digitale ottica e coassiale, HDMI 2.0 con gestione segnali ARC, per cui non vengono prese in considerazione tracce lossless ad alta risoluzione (per cui occorrerebbe la compatibilità eARC), ingresso jack 3,5 mm. Connessione Bluetooth 4.2 per connessione wireless con smartphone, notebook e televisori. Il posizionamento di tutti i terminali è all'interno di una rientranza che evita l'aumento della profondità, così come la connessione elettrica con testa angolare e più immediatezza in caso di ancoraggio a muro.
 
L'Hisense HS-218 offre 2x diffusori da 40 Watt l'uno collocati alle estremità, ciascuno affiancato da un tweeter da 10 Watt per le alte frequenze, la risposta in frequenza dichiarata è di 40 Hz fino a 20 Khz. In presenza di un suono particolarmente ricco di dinamica come nel caso di una traccia proveniente da Blu-ray l'esuberanza del materiale potrebbe spingere ad abbassare la presenza dei bassi più profondi e del subwoofer.

Nell'insieme l'ascolto risulta gradevole, benché gli elementi in gamma media meriterebbero ulteriore attenzione ed enfasi, l'intervento su bassi e alti è possibile all'interno di una scala fino a +5 step, oppure -5 step sotto lo zero. A livello equalizzazione sono disponibili 3x preset: “Movie”, “Music” e “News”, dando in quest'ultimo caso più spazio al parlato, mentre i primi due hanno una resa piuttosto simile. Presente sul telecomando anche il tasto per attivare/disattivare l'effetto surround, ciò consente un palcoscenico sonoro più aperto e interessante specie per film e concerti.

A livello di fruizione diretta dei segnali è possibile solo per tracce Dolby Digital, PCM e multicanale PCM. Qualsiasi altro segnale deve venire prima riportato in PCM per diventare intellegibile all'unità, se tecnicamente ciò è una evidente limitazione non va dimenticato che l'eventuale compatibilità anche con tracce lossless come Dolby TrueHD, DTS-HD Master Audio avrebbe aumentato il costo ma ben difficilmente il grado di ascolto. In caso di segnali così certificati il consiglio è quello di impostare l'unità esterna (decoder, media player, DVD-BD Player) con uscita HDMI PCM audio per evitare di ritrovarsi con la soundbar muta.

Specie in presenza di televisori con offerta sonora molto basica dove sono tipicamente presenti solo un paio di diffusori piatti e privi di dinamica, il salto di qualità con l'Hisense HS218 è notevole. Anche a volumi moderatamente elevati il grado di coinvolgimento migliora in misura palpabile, aumentando il piacere dello spettacolo.

Nel complesso questa soundbar con incluso subwoofer ha molto da offrire per chi fosse alla ricerca di un sistema che regali emozioni acustiche e sostanza, che si tratti di musica, film o telefilm, a patto che il segnale audio in ingresso sia mediamente virtuoso. Il prezzo attuale si aggira attorno ai 120 euro.

Link ad Hisense

Data di uscita: febbraio

7.5

Voto

Redazione

hisensesoundbarambienteHS218720jpg

Hisense HS218 - Cambia le regole del suono

L'Hisense HS218 è un piccolo sistema audio 2.1 canali per migliorare con buona efficacia musica e programmi televisivi.