Alan Wake 2 confermato per il 2023

Ma Remedy non se la sta passando molto bene

Alan Wake 2 confermato per il 2023
di

Remedy Entertainment ha presentato i risultati finanziari relativi al terzo trimestre del 2022 (periodo luglio-settembre). Durante questo periodo, la compagnia finlandese ha fatto registrare una perdita di 3 milioni di € nel profitto operativo, nonostante le entrate complessive siano aumentate rispetto allo stesso periodo del 2021. Remedy sta ancora accusando il colpo della pandemia e sta pagando il cattivo andamento di alcuni suoi titoli.

Tero Virtala, CEO di Remedy, ha illustrato la situazione in dettaglio. Le vendite di Alan Wake Remastered non sono state esaltanti; in questo insuccesso potrebbero avere influito l'esclusiva Epic Games Store su PC e la pubblicazione su Switch posticipata di un anno. Inoltre CrossfireX, sviluppato in collaborazione con lo studio coreano Smilegate, ha deluso le aspettative. Anche Control sta generando meno profitti rispetto a prima. 

Virtala ha anche condiviso un aggiornamento sui progetti futuri di Remedy. Alan Wake 2 è in piena fase di produzione ed è confermata la sua uscita nel 2023. Per quanto riguarda Codename Condor, lo spinoff multiplayer di Control, attualmente si sta testando il concept di gioco, ma i primi test stanno fornendo indicazioni positive. Codename Heron, un altro progetto legato al franchise Control, ma con un budget più elevato, è in fase di concept: per ora Remedy sta dedicando un team ristretto a Heron, in attesa che venga realizzato un prototipo. Anche Vanguard, un service game free-to-play creato in collaborazione con Tencent, è nelle fasi iniziali dello sviluppo e si sta testando il concept di gioco.