Venerdì 13 - Il reboot del franchise di Sean Cunningham

Nonostante le diatribe legali sulla proprietà intellettuale del personaggio, il regista del primo film del 1980 vuole rilanciare l'icona horror su grande schermo

Venerdì 13  Il reboot del franchise di Sean Cunningham
di

Il franchise di Venerdì 13 - Friday the 13th è rimasto in stasi per oltre un decennio a causa di controversie legali tutt'ora in corso sulla proprietà intellettuale dell'icona horror.

Mentre Jason Voorhees sembra proprio destinato a rivivere grazie all'imminente serie di Peacock intitolata Crystal Lake, l'originale regista di Venerdì 13 Sean S. Cunningham prosegue nello sviluppo del reboot di Jason anche se non vi è alcuna garanzia che la legge sia interamente dalla sua parte. 

Il riavvio di Venerdì 13 è curato dallo sceneggiatore Jeff Locker, che sta sviluppando il progetto con Cunningham. Secondo Locker la recente rivelazione che Bryan Fuller sta andando avanti con la serie Crystal Lake lo ha spronato a credere che finalmente terminerà la disputa su chi possiede il franchise.

La serie TV a fare da prequel ha riacceso l'interesse per un nuovo film, quindi speriamo che la spinta emotiva ispiri entrambe le parti a riunirsi nel regalare un nuovo Jason su grande schermo a distanza di 14 anni. Locker ha anche tenuto a sottolineare di avere con Sean un piano B per un sequel dell'originale