I Pokémon falcidiati da problemi tecnici

La grafica dei videogiochi creati da Game Freak delude ancora

I Pokémon falcidiati da problemi tecnici
di

Game Freak, lo storico sviluppatore della serie Pokémon, ha dei seri problemi a mantenere l'aspetto tecnico dei suoi titoli al passo con i tempi e non lo scopriamo certo oggi. Senza tornare troppo indietro nel tempo, lo scorso gennaio abbiamo recensito Leggende Pokémon: Arceus dove, fra le altre cose, nel commento figura un inequivocabile "La parte grafica è qualcosa di osceno". Con Scarlatto & Violetto, la storia si sta ripetendo.

Sulla rete si sprecano le segnalazioni di bug grafici piuttosto imbarazzanti dei nuovi capitoli della serie. Perfino alcune fra le maggiori testate giornalistiche americane si sono interessate al problema, come Forbes o il Washington Post (quest'ultima ha realizzato un video compilation di bug, lo trovate nel link). Forse Game Freak dovrebbe prendersi molto più tempo per preparare le sue opere, e non lo diciamo solo perché Scarlatto & Violetto sono arrivati dopo appena dieci mesi da Arceus; l'hardware Switch, sebbene di potenza modesta, non può nemmeno considerarsi una attenuante, tenendo conto che quest'anno ci ha girato sopra un open world come quello di Xenoblade 3.