Magic The Gathering: Il Signore degli Anelli: Racconti della Terra di Mezzo: recensione

Magic The Gathering: Il Signore degli Anelli: Racconti della Terra di Mezzo è l'ultima espansione uscita sul mercato

Magic The Gathering Il Signore degli Anelli Racconti della Terra di Mezzo recensione

Lo scorso lunedì, durante la nostra puntata settimanale del Magic Monday su Twitch - a proposito vi siete iscritti sul nostro canale? Nel caso correte a farlo qui -, ho avuto modo di sbustare e mostrarvi le tantissime carte che ci sono state cortesemente inviate da Wizards of the Coast italia, oltre al malloppo che mi ero tenuto da parte per voi su Magic Arena. In questo articoli vi farò sia una recensione, sia un po' di delucidazioni sulle nuove meccaniche presenti.

L'Anello ti tenta

Partiamo specificando che la logica generale che ammanta tutta l'espansione ruota intorno al tipo di carta "leggendaria" che come è noto si può avere sul campo solamente una versione con lo stesso nome. I bonus per queste magie sono tantissimi, tra cui potenziamenti ad hoc e abilità che ne esaltano le meccaniche. Viene anche inserita la carta guida bifronte l'anello che spiega nello specifico i quattro passaggi che avvengono ogni volta che si gioca una magia che presenta la voce "l'anello ti tenta" e che parte proprio designando un portatore dell'anello sul campo di battaglia. Un'idea molto particolare e sagace che aggiunge anche un po' di GDR vecchio stile e che sembra infatti richiamare le carte dungeon dell'espansione su Baldur's Gate. 

Magic The Gathering: Il Signore degli Anelli: Racconti della Terra di Mezzo: recensione
C'è anche il re e la regina...

Reclutare orchi non è solo un oscuro passatempo delle forze del male, ma una variante felice (per chi controlla carte così) di un esercito che andrà costantemente ad ingrossarsi con segnalini +1/+1 e che probabilmente molti di voi ricorderanno di aver già usato con gli zombie in passato... bene, immaginati di creare deck con entrambe questa tipologia di carte e cosa ne potrebbe venir fuori.

In situazioni di emergenza di mana, abbiamo la possibilità di ciclare con l'abilità cicloterra. Quest'ultima infatti permette di pagare mana generico per scartare una carta e pescare una terra con la caratteristica base indicata sulla carta stessa e questo può aiutare non poco. Tornano anche le carte cibo e tesoro, se quest'ultima non ha praticamente abbandonato quasi nessuna espansione moderna, il cibo era un po' che non si sentiva, ma chi ha dimenticato quel mazzo maledetto con il Famiglio del Calderone che sfruttava quest'ultimo per i suoi fini oscuri e un loop infinito?

In definitiva e con le tantissime carte rare davvero fuori scala, questa espansione si presenta in modo impressionante sul mercato. Non solo per la solita cura maniacale delle illustrazioni, che richiamano i passaggi del libro del Signore degli Anelli, ma anche e soprattutto per carte così potenti che chi vorrà farsi del mazzi anche solo con questa espansione avrà decisamente pane per i propri denti. Ecco quindi che con "Flowering of the White Tree" avremo una rediviva crociata più che potenziata per le carte leggendarie, o ci ritroveremo delle spaventose combo che infliggono danni degli "Orcish Bowmasters", per non parlare delle quotazioni stellari che sta assumendo "The One Ring" - oltre ad essere l'unica variante in elfico una carta che sul mercato è stata venduta a due milioni di dollari -, anche per la sua utilità che spezza il gioco avversario ma riesce nel contempo ad infliggere danni al giocatore stessa come l'anello stesso fa nel libro con i suoi possessori.

9

Voto

Redazione

coverjpg

Magic The Gathering: Il Signore degli Anelli: Racconti della Terra di Mezzo: recensione

Questa espansione è forse una delle migliori in senso assoluto degli ultimi anni. La tematica scelta infatti può avvicinare i milioni di appassionati della saga di Tolkien che potranno godere di una collezione di carte fortemente ispirata. I giocatori di Magic troveranno una montagna di carte per stravolgere (in positivo) i propri mazzi meta, ma anche per creare devastanti combo con i deck verticali che si potranno portare a casa con le nuove meccaniche. L'importanza di moltissime delle carte rare che sono presenti in collezione, stanno rapidamente scalando quotazioni stellari sui vari mercati, questo a conferma della bontà di una serie che ha fatto pienamente centro.