The Last of Us, La serie TV traina le vendite dei videogame

Dopo aver visto il primo episodio, il pubblico ha voglia di giocare ai titoli di Naughty Dog

The Last of Us La serie TV traina le vendite dei videogame
di

La serie televisiva di The Last of Us è una seria candidata a diventare uno dei maggiori fenomeni multimediali di questo primo scorcio di 2023. Senza usare mezzi termini, noi di Gamesurf la abbiamo definita un capolavoro, "una serie di cui c'era bisogno". Da poche ore è disponibile il secondo episodio e, se preferite gustarvela in italiano, da stasera Sky comincia a trasmetterla nella nostra lingua. 

Era ampiamente prevedibile che lo show per il piccolo schermo avrebbe riacceso l'interesse verso i videogame, ma la reazione del pubblico è andata aldilà delle previsioni: da qualche giorno, i due titoli per PlayStation 4 più venduti su Amazon sono The Last of Us - Part II e The Last of Us Remastered. Fra tutte le edizioni, i due giochi figurano ben 5 volte nella top 20 del sito di e-commerce

Ma non è tutto: come riporta GamesIndustry, in Inghilterra The Last of Us - Part 1, per PlayStation 5, ha venduto il 238% in più rispetto alla settimana precedente. La versione per PlayStation 4, The Last of Us: Remastered, ha piazzato addirittura il 322% in più di copie. I dati si riferiscono alle edizioni fisiche e sono relativi alla settimana che va dal 15 al 21 gennaio. Restiamo in attesa di avere a disposizione i dati relativi ad altri mercati, ma l'influsso positivo del serial sulle vendite dei videogame appare lampante.