Altri dettagli su Silent Hill 2 Remake

Bloober Team reinventa il cult horror

Altri dettagli su Silent Hill 2 Remake
di

Abbiamo dato un primo sguardo al remake di Silent Hill 2 nello speciale che abbiamo scritto in occasione dell'evento di annuncio. Le informazioni contenute all'interno dello speciale fanno ovviamente riferimento a quanto è stato condiviso nel corso dell'evento, ma in un secondo momento sono emersi ulteriori dettagli. Questi nuovi particolari arrivano dal blog di PlayStation, dove è stato pubblicato un articolo a firma di Motoi Okamoto, produttore di Konami, e Mateusz Lenart, creative director e lead designer presso Bloober Team.

Lenart sottolinea come la transizione verso una telecamera sopra la spalla abbia reso necessario il redesign del sistema di combattimento e di alcuni elementi degli ambienti. Sul versante grafico, le espressioni facciali di James sono state migliorate grazie a sessioni di motion capture, ma buona parte del merito dell'impatto visivo spetta all'Unreal Engine 5 e alle sue tecnologie: in particolare, l'illuminazione dinamica di Lumen, che consente una luce più naturale, e la modellazione ambientale avanzata di Nanite.

Su PlayStation 5, l'audio 3D consentirà di distinguere chiaramente la direzione da cui proviene un suono, mentre le funzionalità del controller DualSense, con il quale Bloober Team ha avuto modo di lavorare in passato, saranno ovviamente implementate. Per concludere, una nota sull'archiviazione dei dati: il velocissimo hard disk SSD di PlayStation 5 farà sì che Silent Hill sia completamente esplorabile senza tempi di caricamento, per una esperienza senza soluzione di continuità.