The Callisto Protocol bannato in Giappone

La causa del provvedimento è l'eccessiva violenza

The Callisto Protocol bannato in Giappone
di

Fin dalle prime occasioni in cui The Callisto Protocol si è mostrato al pubblico, abbiamo notato un deciso gusto per il gore, una rappresentazione della violenza molto più marcata rispetto all'opera che ha fatto da ispirazione (Dead Space). I trailer che si sono susseguiti non hanno lesinato scene esplicite, con smembramenti dei mostri ma anche del protagonista; gli scenari sono corredati di elementi, come le lame rotanti, che sembrano messi lì apposta per alimentare questa mattanza.

Una tale inclinazione alla brutalità sta creando qualche problema a Striking Distance, lo studio che ha realizzato il gioco. Dall'account ufficiale Twitter giapponese apprendiamo infatti che il CERO, ossia l'ente che si occupa della classificazione dei contenuti su suolo nipponico, ha vietato la pubblicazione di The Callisto Protocol in Giappone, a causa appunto dell'eccessiva violenza mostrata a schermo. Il provvedimento è arrivato dopo che gli sviluppatori si sono rifiutati di censurare il gioco. I preorder giapponesi verranno rimborsati. Per quanto riguarda invece noi europei, The Callisto Protocol arriverà fra un mese esatto, il 2 dicembre sulle console next-gen e il PC.