Luckey difende il prezzo di Oculus Rift

Luckey difende il prezzo di Oculus Rift
di

Da quando, una settimana fa, il prezzo di Oculus Rift è diventato di pubblico dominio, il fondatore dell'azienda Palmer Luckey è diventato assai più ciarliero rispetto agli ultimi mesi. In una nuova sessione di AMA su Reddit, Luckey ha difeso il prezzo del prodotto - che, lo ricordiamo, per noi Europei ammonta a 700 € - affermando che rispetto alle prime fasi dello sviluppo molte cose son cambiate: il mercato si è evoluto e la VR non è più loro appannaggio esclusivo.

"Desidero ancora rendere la VR economica, funzionale e dirompente, ma richiede un certo grado di qualità - dichiara Palmer - Tre anni fa pensavo che un visore abbastanza buono potesse essere costruito con 400$ e funzionare su un gaming-PC decente. Da allora abbiamo imparato tantissimo su ciò che serve per fare presenza, e il panorama dell'industria è cambiato tantissimo: non siamo più gli unici giocatori e l'onere di portare una buona VR a tutti non è interamente sulle nostre spalle."

Con questo Luckey intende dire che, dal momento in cui la VR arriverà a determinate fasce di utenza ad opera di altri produttori, Oculus può dedicarsi serenamente all'hardware di fascia alta per chi ha esigenze superiori. "GearVR è già un visore interessante da 99$ se possedete uno smartphone Samsung (come decine di milioni di altre persone) e ci sono altre compagnie pronte ad entrare sulla scena della VR nel prossimo futuro. Col tempo - pronostica Luckey - la VR girerà su qualsiasi PC in commercio e ci sarà una vasta gamma di Hardware a vari prezzi e livelli qualitativi, come per televisori e monitor."

A proposito della diffusione, Luckey fa un parallelismo con la diffusione delle auto elettriche: "Il modo migliore per rendere una tecnologia diffusa non è sempre semplice come realizzare un prodotto economico il prima possibile: è questo che ha fatto fallire l'ultima VR! Tesla è un buon esempio: Elon Musk doveva convincere il pubblico che le auto elettriche erano interessanti prima dicostruirela tecnologia che le rendesse effetivamentediffuse. Se Tesla avesse cercato di produrre in serie auto elettriche da 35.000$ nel 2008, avrebbe combinato ben poco. Invece hanno realizzato la Roadster e il Model S, dimostrando che le auto elettriche potevano essere interessanti, investendo pesantemente nella ricerca e sviluppo, e ora hanno davanti a loro un percorso chiaro che porta all'obiettivo a lungo termine: rendere diffuse le auto elettriche."

"Rift è il primo visore in grado di fornire la presenza, la sensazione di sentirsi all'interno della scena virtuale a livello di subconscio - ha concluso - La VR ha bisogno di diventare qualcosa che tutti vogliano prima di diventare qualcosa che tutti possano permettersi. Comprendo perfettamente che molte persone non vogliano spendere così tanto per la VR, ma questo è il costo attuale per realizzare un visore veramente buono. Così come negli smartphone, il costo della qualità scenderà col tempo: potete probabilmente comprare apparecchi a meno di 100$ che superano i migliori apparecchi da 600$ di 5 anni fa; questo è quello che il tempo fa alla tecnologia."

Luckey ha parlato: a voi il microfono!