Babylon - Primo vero scivolone al botteghino per Damien Chazelle

First Man non aveva riscosso chissà quale successo, ma Babylon sembra destinato a flop totale

Babylon  Primo vero scivolone al botteghino per Damien Chazelle
di

Babylon è uscito nelle sale statunitensi lo scorso 23 dicembre 2022 e a oggi ha incassato poco più di 10 milioni di dollari

La regia è dello stimatissimo regista Damien Chazelle, sceneggiatore e regista del clamoroso Whiplash e dell'altrettanto magnifico La La Land, così come del successivo First Man - Il primo uomo sulla storia del cosmonauta Neil Armstrong. Il quarto e più recente Babylon è un'ode alla prima Hollywood che racconta di molteplici storie, ascese e cadute di più personaggi durante la transizione dell'industria cinematografica dal muto al sonoro, vissuta verso la fine degli anni '20.

Il primo film di Chazelle è costato poco più di 3 milioni di dollari e ne ha incassati poco meno di 60La La Land a fronte di un impegno produttivo di 30 milioni ne ha portati a casa oltre 400 milioni in tutto il mondo ed entrambi sono stati dei clamorosi successi commerciali. Il terzo First Man - Il primo uomo già aveva commercialmente scricchiolato, con un incasso di circa 109 milioni worldwide ma stavolta con una spesa attorno ai 60 milioni di dollari, andando pressoché a pari con l'investimento.

Altra storia quella di Babylon, che ha richiesto un impegno vicino agli 80 milioni di dollari e che al momento non sembra essere nemmeno lontanamente in grado di riprendersi. Le ragioni di una simile débâcle al botteghino possono essere varie: c'è chi parla della tempesta invernale, la pandemia e i casi di influenza, benché sembri esserci un generale disinteresse del grande pubblico nei confronti di opere così prestigiose.

Per andare almeno in pareggio il film dovrebbe raggiungere la (pressoché impossibile) cifra di 160 milioni di dollari, quando ne ha incassati solo 3,5 nel primo week-end contro una previsione attorno ai 15 milioni. Speriamo possa riprendersi parte delle perdite con la distribuzione nel resto del mondo a partire dal prossimo 19 gennaio.

Al primo posto tra i più cocenti flop della storia del cinema c'è I cancelli del cielo, capolavoro maledetto di Michael Cimino che nel 1980 costò 44 milioni di dollari (170 milioni di oggi) incassandone solo 3,5 milioni (13,5 milioni di dollari di oggi), facendo dichiarare bancarotta alla United Artists.

Link al trailer di Babylon