World of Warcraft : Legion

I ragazzi di Blizzard Entertainment hanno deciso di fare il botto a questa Gamescom tedesca, portando sul loro palco dedicato una serie di corpose novità, relative a tutto il roster di giochi in loro possesso. Non sono bastate le notizie sul Gran Torneo di Hearthstone, o l'annuncio dei nuovi eroi che entreranno a combattere nel Nexus, all'interno di Heroes of the Storm, ed é così infatti che gli stessi sviluppatori hanno deciso di concludere, in una diversa data, con la presentazione di una nuova espansione di World of Warcraft, intitolata Legion.

Volete sapere cosa vi aspetta in questo nuovo mondo? Vediamolo insieme.



Le porte infernali sono state aperte



Dopo la sconfitta di Gul'Dan pensavamo che finalmente i reami di Warcraft avrebbero potuto godere di una pace durevole, ma non immaginavamo che la Legione Infuocata stesse preparando un'invasione di portate colossali, con l'intento di riportare in vita il titano oscuro Sargeras, leader decaduto dell'esercito demoniaco. Gli eroi di Azeroth di entrambe le fazioni devono unirsi ancora una volta contro il male, cercando di vincere questa nuova sfida impossibile per tentare di salvare il mondo.

Preparatevi dunque ad esplorare un nuovo continente chiamato Isole Disperse, dove potrete conoscere nuove fantastiche informazioni sulla perduta civiltà degli Elfi della Notte, affrontando allo stesso tempo una serie corposa di sfide riguardanti i frammenti dell'Incubo di Smeraldo e nuovi dungeon ed instance, pronti per mettervi alla prova e fornirvi nuove potenti ricompense. Al fine di prendere parte allo scontro più che preparati, il gioco vi permette di creare un'ennesima classe di prestigio completamente ispirata al personaggio corrotto di Illidan Stormrage, chiamata appunto Cacciatore di Demoni.



Per interpretarla dovrete obbligatoriamente crearvi un elfo della notte, o uno del sangue, personalizzandolo nell'aspetto con la tipica maschera del cacciatore per poi concludere, dulcis in fundo, con la scelta di alcune caratterizzazioni relative alla trasformazione infernale, che potrà variare tra due modelli aventi un pacchetto skill leggermente dissimile.

Come di consueto, l'annuncio di una nuova espansione non poteva solamente essere incentrato sulla nuova classe di prestigio, ed infatti dopo la premessa stupefacente gli sviluppatori del titolo hanno parlato di altre interessanti aggiunte al sistema di gioco, come gli Artefatti Leggendari, il nuovo level-cap, il sistema Onore PvP e la nuova struttura chiamata Enclave.

Ma cerchiamo di andare con ordine. Il potenziamento del level cap é un'aggiunta ormai ovvia riscontrata all'uscita di tutte le espansioni di gioco, pertanto non ci é sembrato così innaturale leggerlo sugli schermi delle nuove features. La questione cambia quando parliamo degli Artefatti, probabilmente una delle cose più richieste dai giocatori hardcore che hanno amato il gioco non solo per le sue meccaniche, ma anche per tutti quegli approfondimenti legati alla storia che ci hanno spesso appassionato nel profondo.



Vorreste impugnare anche voi la temibile Frostmourne? Adesso é possibile, ma solo se farete una serie di missioni volte a farvi ritrovare alcuni frammenti di questa potentissima arma, che sarà poi possibile personalizzare all'interno di una forgia sia per fattura visiva, sia per effetti d'attacco. I concept sul videowall sono stati esaustivi sull'argomento, dato che ci hanno mostrato una serie non indifferente di modelli da farci restare letteralmente a bocca aperta.

Durante la nostra permanenza nelle Isole Disperse tuttavia, potremo utilizzare una base molto simile alla Guarnigione vista in Draenor, la quale sarà chiamata Enclave e sarà direttamente collegata alla nostra classe giocante. Tra l'altro, sempre da questa struttura, potremo far partire in missione diversi seguaci PNG per difendere il continente dalle incursioni demoniache della Legione Infuocata.

Ulteriori migliorie saranno aggiunte nel sistema PvP legato al gioco, che permette di acquisire nuove abilità ed incantesimi specifici dedicati esclusivamente alle sessioni di gioco contro altri giocatori, aprendo così nuovi ed incredibili strategie interessanti per cambiare le sorti della battaglia.

World of Warcraft : Legion
Le nuove zone sembrano molto luminose e diversificate


Previsioni cercasi



Dopo il ban massivo che aveva seguito l'annuncio del Gettone WoW, ci siamo resi conto che la Blizzard voleva cercare di scremare alla grande una grossa fetta di utenza legata al farming più spietato, visto che da questo momento in poi il reperimento del denaro virtuale si poteva tradurre in acquisto di tempo in gioco senza la minima spesa di denaro reale.

Questo espediente, legato ad un appiattimento incalzante dal lato delle novità più corpose, hanno in qualche modo indirizzato gli sviluppatori del gioco a spingersi oltre, confezionando una nuova espansione che uscirà probabilmente il prossimo anno, riportando nei ranghi nuovi e vecchi utenti. D'altronde, come poter dar torno ad un gioco come World of Warcraft, visto che é rimasto il leader del settore MMO con ancora il canone mensile di pagamento?

La risposta, come al solito, ce la daremo una volta in possesso del pacchetto completo.

World of Warcraft : Legion
Stomheim ricorda più una campagna uggiosa dove farsi un bel pic-nic


World of Warcraft : Legion

World of Warcraft : Legion

A quanto pare i ragazzi di Blizzard vogliono continuare a mirare in alto, proponendo nuove interessanti meccaniche inedite e ben scritturate. La presentazione ha comunque ottenuto un ottimo feedback da parte dell'utenza, ma dobbiamo aspettare di vedere i numeri globali per capire se il trend di giocatori attivi risalirà vertiginosamente oppure no.