High Stakes On the Vegas Strip : Poker Edition

di
Non é un mistero che il poker texas hold'em, o poker “alla texana” come ancora qualcono si ostina a chiamarlo, stia avendo un grosso successo anche in Italia.
Il gioco non é certo nuovo ma solo da qualche anno sta avendo un clamoroso successo prima negli Stati Uniti e poi nel resto del mondo. Da noi ha iniziato a farsi conoscere soprattutto grazie alle trasmissioni si Sky Sport e di Italia 1 e ormai fioriscono in tutto il paese club che consentono di giocare live a questo tipo di poker sportivo. Parallelamente anche il mondo dei videogiochi si é interessato a questa disciplina. Diversi titoli su diverse piattaforma, dal Xbox360 al NintendoDs consentivano di giocare sia offline che online al Texas Hold'em, Mancava però qualcosa per Playstation 3. Ora questa lacuna viene colmata da High Stakes on Vegas Strip: Poker Edition.
Si tratta di un titolo esclusivamente scaricabile dal Playstation Network che, con mesi di ritardo rispetto al fratello statunitense, approda sulla store europeo.
Prima di tutto é però necessario spiegare ai neofiti i rudimenti di questa disciplina, che molto si discosta dal classico poker a cinque carte.

Dietro quelle facce impassibili, i giocatori si stanno chiedendo il da farsi.
Dietro quelle facce impassibili, i giocatori si stanno chiedendo il da farsi.
Sono disponibili diversi ambienti, nei quali intraprendere le vostre partite.
Sono disponibili diversi ambienti, nei quali intraprendere le vostre partite.
Con il tasto L1 potrete in ogni momento accedere alla sezione chat.
Con il tasto L1 potrete in ogni momento accedere alla sezione chat.

Le regole base sono presto spiegate. Ogni giocatore dispone di due carte personali. Nel corso della mano ne vengo girate cinque pubbliche. Le prime tre sono girate contemporaneamente e sono chiamete il Flop, ne segue una quarta chiamata Turn e si chiude infine con l'ultima, il famigerato River. Dopo ogni nuova carta c'é un giro di puntate fra i giocatori al tavolo. Con queste sette carte, le due private e le cinque comuni, ogni partecipante cercherà di fare la combinazione più alta. Nei tornei generalmente si parte tutti contemporaneamente con lo stesso numero di fiches, quando si finiscono si é eliminati e così si va a formare una classifica, i primi si aggiudicano i premi in palio.
Tutto semplice? Sulla carta sì ma la differenza tra un buon giocatore e un cosiddetto barbaro la fanno il sapere quando e come puntare e soprattutto la capacità di capire che tipo di avversari si ha al tavolo e il loro modo di giocare. Senza dimenticare che comunque si tratta di un gioco di carte e il fato é comunque un fattore da tenere in considerazione.
Detto questo non ci resta che buttarci nella Vegas Strip e vedere cosa ha da offrirci. Il primo grande bivio davanti al quale ci troviamo innanzi ci chiede se preferiamo una partita offline o una online.
Nel primo caso potremo creare un nostro personaggio e decidere se cimentarci in una rilassante partita fine a sé stessa oppure se intraprendere la carriera del giocatore professionista. La stagione dei tornei é composta da una serie di tappe, in cui per partecipare al main event dovrete prima qualificarvi tramite un satellite. Ce ne sono di due tipi. Il primo é un singolo tavolo, sei giocatori si affrontano ad eliminazione e sono chi riuscirà ad eliminare tutti gli altri si qualificherà per il torneo finale. L'altro satellite é un multitavolo. Ovvero una serie di giocatori partono in contemporanea a giocare su più tavoli, mano a mano che vengono eliminati si forma una classifica e i primi si qualificano.

Le carte sono tutte fuori, é il momento della resa dei conti.
Le carte sono tutte fuori, é il momento della resa dei conti.
Le immagini prese dalla webcam appaiono nella sezione di destra dello schermo.
Le immagini prese dalla webcam appaiono nella sezione di destra dello schermo.
Durante la partita cambieranno anche le inquadrature e potrete anche controllarle personalmente.
Durante la partita cambieranno anche le inquadrature e potrete anche controllarle personalmente.

Il main event é anch'esso un torneo multitavolo e se riuscirete a piazzarvi tra i primi guadagnerete i premi in denaro, virtuale ovviamente, che andrà poi a formare la classifica di tutto il campionato.
L'intelligenza artificiale dei giocatori che andrete ad affrontare é abbastanza buona, anche se dopo aver osservato gli avversari qualche mano, non é difficile capire quali sono quelli con la tendenza a bluffare e quelli invece che giocano soltanto se hanno un punto in mano. Offline l'esperienza di gioco é piacevole e anche veloce, visto che é possibile eliminare i tempi di attesa delle decisioni degli avversari, cosa impossibile da fare quando si gioca online contro altre persone.
Questo ci porta a parlare della seconda grande modalità di gioco, quella che dovrebbe essere la parte principale di High Stakes on Vegas Strip: Poker Edition. Anche il fatto che il gioco nasca per il Playstation Network, dimostra come l'online sia la parte sulla quale i programmatori puntano particolarmente. Diciamo subito che, vista la buona diffusione che sta avendo questo titolo da entrambi i lati dell'oceano, non é difficile trovare avversari coi quali giocare. Altro elemento molto interessante é il fatto che si supportata la Playstation Eye, per poter vedere con chi si gioca, e l'utilizzo del microfono, così da abilitare la chat vocale.

Inoltre, come nella modalità offline per singolo giocatore, potrete personalizzare l'avatar tridimensionale del vostro giocatore, così da rendere più accattivanti anche da vedere le vostre partite. Le modalità disponibili sono due: il tavolo aperto, più vicino al gioco d'azzardo, e quello chiuso, che é più tipico del poker sportivo. Nel primo caso ci si può sedere in qualsiasi momento coi propri crediti virtuali, giocare le mani che si vuole e alzarsi in qualsiasi momento con quello che ci resta (o quello che abbiamo vinto). Il tavolo chiuso invece vede i giocatori, fino a sei, partire in contemporanea con le stesse fiches e sfidarsi fino a che non ne resta uno solo. I primi tre andranno a premi. Se si deve trovare un difetto a questo titolo é sicuramente rappresentato dalla mancanza dei tornei multitavolo, i più avvincenti, nel gioco online. Scelta forse dettata da problemi di server, resta sempre la speranza che in una implementazione futura sia inserita questa possibilità.
Sono ovviamente presenti le classifiche online che sono divise tra guadagni delle partite aperte, vittorie in quelle chiuse e punti partita. Questi ultimi vi vengono assegnati in base alle mani vinte, alle combinazioni realizzate e ad altre situazioni di gioco nelle quali vi andrete a trovare.
Per il resto la realizzazione tecnica é di buon livello. Graficamente si raggiungono i 1080p e su un televisore Hd é veramente un gran bel vedere. Per il resto non si tratta certo di un titolo che spinge al massimo le potenzialità della Ps3 e che non richiede neppure una programmazione troppo sofisticata. La realizzazione generale é buona e dimostra una discreta cura per i particolari.
In definitiva un buon acquisto, soprattutto costo contenuto, che vi consente di giocare a Texas Hold'Em online in modo sicuro e divertente, senza dover imbarcarvi in poker room per Pc su internet.
La personalizzazione del personaggio é ampia. Ovviamente potrete indossare anche gli immancabili occhiali.
La personalizzazione del personaggio é ampia. Ovviamente potrete indossare anche gli immancabili occhiali.
L'All In é il momento più emozionante della partita. Spesso anche l'ultimo...
L'All In é il momento più emozionante della partita. Spesso anche l'ultimo...
Non fatevi ingannare dal suo dolce viso: la dealer vi farà spesso piangere.
Non fatevi ingannare dal suo dolce viso: la dealer vi farà spesso piangere.


High Stakes On the Vegas Strip : Poker Edition

Data di uscita: gennaio 2008

Piattaforme: PS3

High Stakes On the Vegas Strip : Poker Edition

Fosse stato un titolo a prezzo pieno, come WSOP recentemente uscito per Ps2 ma non per Ps3, il voto sarebbe stato più basso. High Staker on Vegas Strip: Poker Edition é un titolo di poker veramente essenziale. La modalità per giocatore singolo é carina ma ridotta all'osso. La modalità carrierà offerta permette di affrontare una stagione abbastanza corta ma bisogna ammettere che l'intelligenza artificiale degli avversari non é affatto male. Il gioco punta tutto sull'esperienza online multiplayer ed elementi come il supporto della Playstation Eye e la chat vocale sono sicuramente meritevoli di menzione. Per il resto si tratta di una poker room abbastanza ordinaria, che funziona bene e senza grosse pecche. Si sente un pò la mancanza dei tornei multitavolo ma resta la speranza che sia inserita in un prossimo upgrade. La realizzazione tecnica é per il resto eccellente e il fatto che supporti il 1080p é sicuramente un aspetto che di questi tempi merita un plauso, visto che la maggior parte dei titoli resta ancorata al 720p. Un buon gioco di poker per Ps3, cosa che veramente mancava. Il prezzo decisamente contenuto ne fa un ottimo acquisto per tutti gli appassionati di giochi di carte.